Reato di Truffa nella legge tunisina

04 Gennaio 2024, Penale Tunisia

Argomenti correlati: , Penale , Tunisia , reato

 

Quali sono gli esempi di Truffa prevalenti nella società tunisina?

  • Il fenomeno dei falsi contratti di immigrazione per lavorare fuori patria
  • Uno dei coniugi nasconde deliberatamente all'altro atto di citazione a partecipare a un'udienza di divorzio o alimenti presso un tribunale
  • Vendere, ipotecare, affittare ciò di cui l'autore non ha il diritto di disporre
  • Consegna di cambiali come garanzia in cambio dell'ottenimento di somme di denaro con l'intenzione di ingannare
  • Illusione di progetti falsi, che si tratti di progetti economici o di matrimonio
  • Truffa online
  • Raggiro e simulazione di circostanze inesistenti

 

Qual è la pena per il reato di truffa nella legge tunisina?

La legge tunisina prevede all’ articolo 291 del codice penale, come modificato dal decreto dell'8 ottobre 1935, che sia punito con la reclusione per cinque anni e una multa di duemilaquattrocento dinari, chiunque usi un nome fraudolento o aggettivi errati o ricorra a trucchi e inganni che convincerebbero gli altri dell'esistenza di progetti che non hanno alcuna origine reale o influenza o dipendenza fittizia, o che darebbero speranza del raggiungimento  di uno scopo, o al contrario insinuano la paura di fallimento del progetto o il timore di  lesioni un incidente immaginario. E   punibile anche chi ha ricevuto o tentato di ricevere denaro, beni mobili, proprietà, titoli, promesse e ha tentato di appropriarsi totalmente o parzialmente della proprietà o del denaro altrui.

 

Quali è l'elemento oggettivo del delitto della truffa?

  • Utilizzare un nome o un aggettivo errato o ricorrere a uno dei metodi di frode o di inganno.
  • Usare metodi di inganno per convincere la vittima dell'esistenza di progetto irreale.
  • Appropriazione di denaro altrui

 

La menzogna può costituire un raggiro penalmente rilevante ai sensi del art. 291 del Codice penale tunisino?

A condizione che sia provato da fatti materiali o manifestazioni esterne che gli diano il colore della verità

 

Qual è l'elemento soggettivo del delitto della truffa?

È rappresentato nell'intenzione del truffatore di appropriarsi del denaro di altri usando falsamente l'inganno e l'illusione pur sapendo che la legge punisce quel fatto e che l'autore del reato si appropria deliberatamente dei guadagni della vittima senza il diritto e con l'intenzione di possederli.

 

Qual è la pena per la partecipazione nel reato di truffa?

In ossequio ai principi Generali, il dolo deve essere presente sia nell’ autore della truffa sia in chi partecipa.

Chi partecipa alla truffa è punibile quando si realizzano due elementi; conoscenza e volontà

 

 Contattaci :
Se avete bisognio di consulenze ed assitenza legale in Tunisia, non esitate a contattare i nostri avvocati penalisti in Tunisia Siamo qui per accompagnarvi passo per passo e aiutarvi a proteggere e difendere i vostri interessi in tutto il territorio tunisino.